Privacy Policy

Perche’ il Biofrequency e’ fondamentale per una vita in salute?

Perche’ il Biofrequency e’ fondamentale per una vita in salute?

Numerose patologie croniche e degenerative (tipiche malattie della nostra società) presentano una tendenza all’acidosi e all’aumento dei radicali liberi, da cui l’importanza di mantenere il ph corporeo a ca. 7,4 cioè leggermente alcalinotramite, in maniera particolare, una corretta alimentazione. A tal riguardo va sottolineato che non si tratta sempre di un problema sistemico, ma talvolta anche di un’acidosi e/o uno stato ossidativo locale tissutale. Mentre nei grandi vasi le alterazioni ossidative e del pH vengono facilmente tamponate, nei tessuti e nei capillari l’acido viene spinto immediatamente fuori dalla cellula, attraverso le specifiche pompe, alterando i delicati scambi di gas e sostanze nutritizie (Worlitschek, 2002).
Tratto da https://www.my-personaltrainer.it/postura/mec-postura4.html.

Il lavoro che svolge il Biofrequency e’ in Primis l’ALCALINIZZAZIONE di tutto il comparto cellulare corporeo.

Tutte le nostre cellule vengono ad essere alcalinizzate aiutando l’espulsione degli acidi (radicali liberi generati da smog elettromagnetico, alimentazione e respirazione di sostanze nocive come lo smog ed il fumo) portando tutte le cellule verso l’EQUILIBRIO OMEOSTATICO.

Occorre comprendere con chiarezza come funziona il Biofrequency per non essere scambiato per un ALCALINIZZATORE da sottolavello.

L’alcalinizzatore da sotto lavello non ha alcun funzione sulle cellule.
Una volta ingerita qualsiasi sostanza alcalina essa va nello stomaco .

Lo stomaco ha un ph fisioliogico che non puo’ essere alterato pena disfunzioni anche gravi. (Equilibrio Omeostatico)

Pertanto si autoregola automaticamente e cioe’:
Se ingerisco cibi altamente acidi, esso emette sostanze basiche/alcaline per riportarsi in equilibrio.

Se ingerisco sostanze altamente alcaline, esso dai suoi pori emette acido cloridrixo sino a ripristinare il suo equilibrio.

Quindi che io mangi/beva sostanze o liquindi basici o acidi poco importa ad uno stomaco sano.

Allora come funziona il Biofrequency?
Cosa ha di diverso?

Semplice. Lui emette energia, questa energia genera un “Campo di Azione” che permea tutto l’ambiente dove e’ posizionato.

BIOFOTONI.

Questa energia ( circa 10.000.000 milioni di Bovis “un corpo in salute e’ circa 7.500 Bovis”) consente di trasferire a tutte le forme di vita presenti dentro il suo campo di azione (come se fosse una Bolla Energetica) sia umane che animali che piante e fiori l’energia necessaria a sostenere ogni attivita’ cellulare.

La cellula che e’ il vero cervello del nostro corpo.

Essa genera e riceve trasmissioni elettromagnetiche in numeri elevatissimi anche di svariate migliaia al secondo.

E’ lei che comanda il cervello.

E’ lei che decide se ha bisogni di insulina o altre emissioni ghiandolari.

Ed e’ sempre lei che decide se e’ sufficiente o meno quella sostanza.

In effetti attraverso l’emissione di un impulso elettromagnetico (Pompa SODIO POTASSIO) comunica nella Matrice Extracellulare la sua informazione. 


Se la Matrice Extracellulare e’ ben PULITA e UMIDA l’informazione (come una scossa elettrica) arriva all’innervazione e la porta al cervelletto, il comandante di tutte le ghiandole e di tutti i sistemi corporei.

Quindi un apporto di acqua salubre, carica energeticamente e alcalinizzante aiuta la vera salute di tutte le nostre cellule.

Sotto troverete le analisi “MINERALOGRAMMA” dove si vede chiaramente che questa energia del BIOFREQUENCY costantemente aiuta anche a disintossicare le cellule e a espellere i PERICOLOSI metalli pesanti.

Ecco perche’ un BIOFREQUENCY NON PUO’ ESSERE SCAMBIATO PER UN DECALCIFICATORE.
Questo e’ un effetto. Ma neppure il piu’ importante.

Qui i test effettuati. http://biofrequency.it/funzioni-energetiche-testate-con-la-terapia-energo-vibrazionale-t-e-v/

Vogliatevi bene e portate con voi un Biofrequency, che come i diamanti “E’ PER SEMPRE” visto che non finisce mai di funzionare.
Sergio.

Per domande o richieste 3933865235

PS: nelle due foto un mineralogramma prima di acquistare il Biofrequency e dopo 3 mesi, bevendo acqua BIOFREQUENCY.

Evidenziati i valori in eccesso e dopo tre mesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *